Distorsione al ginocchio: cosa fare

Cos’è la distorsione al ginocchio

La distorsione al ginocchio è un infortunio articolare che si caratterizza per un danno più o meno esteso a uno o più legamenti del ginocchio. Sono piuttosto comuni in ambito sportivo, soprattutto tra chi pratica attività come rugby, basket, calcio o sci. In questi sport sono infatti frequenti corse con cambi di direzione, salti ed atterraggi violenti, tutti sforzi muscolari che possono provocare la distorsione al ginocchio. Tuttavia questo problema interessa anche le persone anziane, soprattutto per via di cadute accidentali. Esistono tre livelli di distorsione: di primo livello sono le lesioni lievi, mentre di secondo grado sono di gravità intermedia (strappo parziale di uno o più legamenti). Per il terzo livello parliamo di rottura completa di uno o più legamenti del ginocchio.

Quali sono i sintomi della distorsione al ginocchio

I sintomi della distorsione al ginocchio sono tanto più gravi quanto è maggiore l’entità della lesione. Le lesioni di primo grado sono associate ad una leggera dolenzia che si manifesta solamente durante i movimenti più estremi dell’articolazione. In questo caso il paziente può camminare tranquillamente e non avverte alcun tipo di fastidio particolare. La distorsione al ginocchio di secondo e terzo livello, invece, provoca una sensazione di dolore importante anche durante i movimenti articolari di routine. Solitamente, comunque, i sintomi della distorsione al ginocchio sono gonfiore, rigidità e ridotta mobilità articolare ed instabilità articolare.

I sintomi dei diversi livelli di distorsione al ginocchio

Nel caso in cui le distorsioni abbiano interessato il legamento del crociato anteriore si avvertirà immediatamente, al momento dell’infortunio, uno schiocco all’interno del ginocchio. Il dolore diventerà tale da impedire tutte le attività che comportano una certa mobilità, come cambi di direzione, corsa e salti. Inoltre dopo poche ore dalla lesione compariranno ecchimosi e lividi. Se invece vi è una distorsione al ginocchio con interessamento del crociato posteriore, il gonfiore è leggero e localizzato. Il dolore è lieve nella parte posteriore del ginocchio, ma va ad aumentare quando l’articolazione compie flessioni oltre i 90°, come per inginocchiarsi. I sintomi della distorsione del ginocchio con interessamento del legamento collaterale mediale sono solitamente caratterizzati dal dolore alla palpazione della parte interna del ginocchio, ma non per questo sono meno gravi.

Cosa fare contro la distorsione al ginocchio

Cosa fare contro la distorsione al ginocchio dunque dipende dal tipo di infortunio. Qualora vi fosse l’interessamento del legamento collaterale mediale o laterale con distorsione di grado I e II è previsto il riposo con immobilizzazione dell’articolazione, impacchi di ghiaccio, compressione, elevazione e fisioterapia riabilitativa. Se invece è di grado III cosa fare contro la distorsione al ginocchio? Si dovrà agire chirurgicamente con un intervento di saturazione o rinforzo della banda legamentosa lesionata. I tempi di recupero della distorsione al ginocchio di grado I e II richiedono dalle 2 alle 4 settimane. Nel caso in cui invece si ricorra alla chirurgia, si dovrà attendere un tempo compreso tra i 4 e gli 8 mesi durante il quale sarà fondamentale sottoporsi ad un programma fisioterapico mirato.

 

Prenota